Visualizzazione del risultato


  • Qualità

    W.Nr.

    Stato

Gli acciai ferritici contengono cromo, quale elemento fondamentale di lega, in concentrazione molto elevata (13÷30 %) e poco carbonio (generalmente ≤ 0,1 %). Talvolta il carbonio può raggiungere lo 0,3 %, se compensato con un’adeguata concentrazione di Cr. Questi acciai possiedono una resistenza alla corrosione
migliore di quella degli acciai martensitici e buona resistenza al calore; perciò sono impiegati anche ad alta temperatura in ambienti fortemente ossidanti. In queste applicazioni si preferiscono acciai inossidabili ferritici con aggiunte importanti di silicio e alluminio, per migliorarne la resistenza all’ossidazione a caldo.